Agricoltura digitale - Uno sguardo ad un settore in rapida evoluzione

Visite: 519

Copernicus data ESA Copia

La rivoluzione digitale sta trasformando l'agricoltura con l’impiego di nuovi macchinari e attrezzature, di strumenti computerizzati e tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) per migliorare il processo decisionale e la produttività. La diffusione di diverse tecnologie all'avanguardia, dal GPS al telerilevamento e ai big data, dall'intelligenza artificiale all'apprendimento automatico, dalla robotica all’Internet delle cose (IoT) porta ad un aumento delle rese, a costi inferiori e con un più ridotto impatto ambientale. L’uso delle risorse risulta quindi più sostenibile ed efficiente. La grande mole di dati da gestire, proveniente da sensori che controllano il suolo, l’aria, l’acqua e la pianta richiede non solo strumenti di calcolo adeguati, ma anche competenze complesse e molto specializzate. I dati raccolti consentono di tracciare i prodotti, individuare deficienze e colli di bottiglia, ma anche fornire prodotti di maggiore salubrità e con un più elevato livello di sicurezza. In questo contesto si osserva già oggi una carenza di figure specializzate in grado di operare sistemi complessi e articolati, ma anche di interagire con il mondo agricolo per promuovere e diffondere le nuove tecnologie.